(Encelado in un collage di immagini scattate dalla sonda Cassini – Credit: Nasa)

 

LA NASA ANNUNCIA LE CONDIZIONI PER LA PRESENZA DELLA VITA NEGLI OCEANI DI UNA LUNA DI SATURNO

 

Venerdì, 14 aprile 2017

 

 

È stata formalizzata qualche ora fa, nel corso di una conferenza stampa, una delle notizie più attese dagli appassionati di astrofisica di tutto il mondo. La sonda Cassini ha rilevato nell’oceano di acqua liquida che scorre sotto la crosta ghiacciata di Encelado – una delle lune di Saturno – le condizioni che potrebbero essere favorevoli alla vita.

 

I sensori della sonda hanno rilevato, in un “pennacchio idrotermale” (un geyser), tracce di idrogeno molecolare e di anidride carbonica. Questo processo, noto come metanogenesi, è alla base della creazione delle condizioni per far sopravvivere i microbi in ambienti sottomarini profondi. Una condizione presente anche sul nostro pianeta.

 

(Lo schema dell'attività geotermale su Encelado – Credit: Nasa)

 

Secondo gli scienziati infatti, Encelado avrebbe le stesse condizioni in cui versava la Terra circa 4 miliardi di anni fa.

 

La sonda Cassini, facente parte della missione Cassini- Huygens, è stata lanciata da Cape Canaveral il 15 ottobre 1997. L’obiettivo dichiarato della missione interplanetaria congiunta NasaEsaAsi,  è quello di studiare il sistema di Saturno, comprese le lune e gli anelli. La missione è ancora in corso e pienamente operativa.

 

La notizia divulgata nella giornata di ieri (13 aprile 2017), e pubblicata sulla rivista scientificaScience”, sta facendo il giro del mondo, grazie anche ad un’attenta ed efficace strategia di comunicazione, che ha raggiunto l’obiettivo di creare una forte attesa per la conferenza stampa dell’annuncio, grazie anche all’utilizzo dei social media.

 

 

Emmanuele Macaluso

 

 
 

 

 

 

 

 

POWERED BY

 

 

MEDIA PARTNER

 

 

 

TECHNICAL PARTNER

 

 

 

WEBSITE PARTNER

 

 

 

           
Cookies Policy:
questo sito potrebbe utilizzare cookies di terze parti per migliorare la navigazione del sito. Continuando la navigazione in questo sito, si acconsente all’uso di tali cookies. In alternativa è possibile rifiutare tutti i cookies cambiando le impostazioni del proprio browser, oppure uscendo dal sito.
               

 

 

  COSMOBSERVER
Chi siamo / Who We Are / TheCOSMOBSERVER
The Founder / Emmanuele Macaluso
Indice Articoli / Articles Progetti / Projects
Divulgazione e infotainment
Centro di documentazione e divulgazione
Gruppo Osservazione Astronomica
Our Partners
Updates
Servizi e attività / Le nostre competenze
Contact

MEDIA
Rassegna Stampa / Press Review
Press Kit
Newsletter

DOWNLOAD
Bilanci di missione
Press Kit

Ethics Line / CSR
Credits
Note legali / Legal Advice

Licenza Creative Commons - Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate - CC BY-NC-ND

Maggiori informazione nella sezione legal del sito - Powered by Factory Performance Associazione - PI/CF 10265540012

Cosmobserver è un sito non periodico di divulgazione scientifica dedicato all'astronomia, astrofisica e astronautica

 Best site view resolution / Risoluzione consigliata 1024 x 768